a2.jpegamendolap.jpgRusso Antonio 5 Kata e Allenatore regionale kata Demare.jpgIl Presidente Distefano con gli organizzatori e la Rappresentativa Giapponese.jpgPodio Bronzo Marzano Vincenzo Combattimento.jpgsito.jpg

Matera, 26.02.2021

 -  ALLE SOCIETA’ SPORTIVE

  • AI DIRIGENTI REGIONALI PERIFERICI

 

LORO INDIRIZZI

 ASSEMBLEA REGIONALE ORDINARIA ELETTIVA

 Il Consiglio Regionale, riunitosi il 25 febbraio 2021 ha indetto, l’Assemblea Regionale Elettiva che avrà luogo in Matera il 25 aprile 2021

 ORDINE DEL GIORNO

 Elezione del Presidente, del Vicepresidente e del Segretario dell’Assemblea;

  1. Bilanci programmatici di indirizzo del Quadriennio Olimpico 2017/2020;
  2. Elezione del Presidente del Comitato Regionale per il Quadriennio Olimpico 2021/2024;
  3. Elezione dei Vicepresidenti del Comitato Regionale per il Quadriennio Olimpico 2021/2024;

 

I.    I LAVORI SI SVOLGERANNO CON IL SEGUENTE PROGRAMMA: Operazioni di verifica dei poteri

Le operazioni di verifica dei poteri avranno luogo come appresso specificato:

 Domenica, 25 aprile 2021 dalle ore 09,00 alle ore 10,00 nella sede del Coni Provinciale in Matera alla via dei Bizantini nr 13.

 

Svolgimento dell’Assemblea

 I lavori avranno inizio in prima convocazione alle ore 11,00 e, occorrendo, in seconda convocazione alle ore 12,00.

 

II.   DIRITTO DI PARTECIPAZIONE

 

Ai sensi delle vigenti norme statutarie hanno diritto di prendere parte ai lavori dell’Assemblea i Presidenti delle Società Sportive aventi diritto di voto con sede nel territorio della Regione, oltre al Presidente, ai Vicepresidenti del Comitato Regionale ed ai Dirigenti Federali Periferici.

La morosità derivante dal mancato pagamento delle quote associative preclude il diritto di

 

Sede:

LARGO PASSARELLI, 1

75100 MATERA

 

partecipazione all’Assemblea.

È, altresì, preclusa la partecipazione all’Assemblea a chiunque sia stata irrogata una sanzione di squalifica o inibizione in corso di esecuzione.

Ciascun Delegato deve esibire un documento di riconoscimento valido.

 

Deleghe

 

I Presidenti delle Società Sportive possono delegare a rappresentarli un Vicepresidente o un Consigliere Sociale purché regolarmente tesserati per la stessa Società, esclusi Atleti e Tecnici. I Presidenti o i loro Delegati, possono, inoltre, ricevere altre deleghe in funzione al numero di Società Sportive della Regione aventi diritto a voto, nella misura appresso indicata, purché i Delegati appartengano allo stesso Settore:

 

Ø  Oltre le 50

Società Sportive votanti

1 delega;

Ø  Oltre le 100

Società Sportive votanti

2 deleghe;

Ø  Oltre le 300

Società Sportive votanti

3 deleghe;

Ø  Oltre le 500

Società Sportive votanti

4 deleghe;

Ø  Oltre le 600

Società Sportive votanti

5 deleghe.

 

I Presidenti dei Comitati Regionali, i membri dei Consigli Regionali ed i Candidati alle cariche elettive non possono rappresentare Società Sportive né direttamente né per delega.

Le Deleghe devono essere accompagnate dalla fotocopia di un Documento di Riconoscimento valido del Delegante.

 

I.         DIRITTO DI VOTO

 

Acquisiscono il diritto al voto di base le Società Sportive che risultano iscritte al Registro delle Società e Associazione Sportive Dilettantistiche del CONI e che abbiano maturato un’anzianità di affiliazione di 12 mesi precedenti la data  di  celebrazione dell’Assemblea, a condizione che, in ciascuna delle stagioni sportive concluse, comprese nel suddetto periodo di anzianità di affiliazione, abbiano svolto, con carattere continuativo, effettiva attività sportiva stabilita dai programmi federali ed a condizione che nei 12 mesi antecedenti la data di convocazione dell’Assemblea abbiano partecipato, all’attività sportiva ufficiale della Federazione.

Alle Società Sportive che hanno diritto al voto di base sono aggiunti i seguenti voti plurimi, per ciascun Settore, in base alla Classifica Generale delle Società Sportive del Quadriennio Olimpico:

alle Società Sportive classificate             dal           1°    al           30° posto                9 voti;

dal         31°    al           60°     “                      7 voti;

dal         61°    al           90°     “                      5 voti;

dal         91°    al         120°    “                      3 voti;

dal      121°    al         150°    “                      1 voto.

 

Qualora al 30°, 60°, 90°, 120° posto si dovessero classificare a pari punti due o più  Società Sportive, il numero dei voti spettanti alle posizioni di parità

Sede:

LARGO PASSARELLI, 1

75100 MATERA

 

 

verrà sommato e suddiviso in parti uguali. Eventuali decimali saranno arrotondati per eccesso (oltre 0,5) o per difetto (fino a 0,5).Le Classifiche Generali Regionali 2017/2019 sono pubblicate sul sito internet www.fijlkam.it.

 

Le Società Sportive aventi diritto di voto riceveranno la Cartolina di convocazione.

 

II.      NORME PER LE CANDIDATURE Condizioni di eleggibilità

Sono eleggibili alle cariche federali, nel rispetto delle pari opportunità, tutti i cittadini italiani maggiorenni tesserati alla FIJLKAM, e in regola con il tesseramento alla data di presentazione della candidatura che:

  1. non abbiano riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori ad un anno ovvero a pene che comportino l’interdizione dai pubblici uffici superiori ad un anno;
  2. non abbiano riportato nell’ultimo decennio, salvo riabilitazione, squalifiche o inibizioni sportive definitive, complessivamente superiori ad un anno, da parte delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate, degli Enti di Promozione Sportiva, del CONI o di Organismi Sportivi Internazionali riconosciuti;
  3. non abbiano subito sanzioni a seguito dell’accertamento di una violazione delle Norme Sportive Antidoping del CONI o delle disposizioni del Codice Mondiale Antidoping
  4. siano o siano stati tesserati, nell’ultimo decennio, alla Federazione per almeno ventiquattro mesi.

Non possono candidarsi alle cariche federali coloro che abbiano come fonte primaria o prevalente di reddito, un’attività commerciale e/o imprenditoriale, svolta in nome proprio e/o in nome altrui, direttamente collegata alla gestione della Federazione.

Non possono, inoltre, candidarsi quanti abbiano in essere controversie giudiziarie con il CONI, le Federazioni Sportive Nazionali, le Discipline Sportive Associate o con gli Organismi riconosciuti dal CONI stesso.

 

Presentazione delle candidature

 

Le candidature, debitamente sottoscritte e contenenti la dichiarazione dell’interessato di possedere tutti i requisiti previsti nello Statuto Federale, devono pervenire, COMPLETE DELLE RELATIVE PROPOSTE, alla Segreteria Federale a mezzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o con plico raccomandato (Via dei Sandolini, 79 – 00122 Lido di Ostia/RM) entro le ore 12:00 del 30° giorno precedente l’Assemblea Regionale.

Il Comitato Regionale provvede a pubblicare sul proprio Sito Internet le candidature la cui regolarità è stata verificata dalla Segreteria Federale.

Avverso le decisioni della Segreteria Federale è ammesso ricorso, entro sette giorni, al Tribunale Federale.

Ogni candidatura deve essere proposta, per ciascuna carica, dal seguente numero di Società Sportive aventi diritto di voto nella specifica votazione:

  1. per la carica di Presidente di Comitato Regionale da almeno il 10% delle Società Sportive per OGNI Settore, con arrotondamento per eccesso;
  2. per la carica di Vicepresidente Regionale da almeno il 10% delle Società Sportive del Settore INTERESSATO, con arrotondamento per eccesso. Le proposte devono essere sottoscritte dai Presidenti delle Società Sportive aventi diritto di voto, utilizzando il Modello allegato, e corredate da fotocopia del Documento di Riconoscimento del Presidente stesso. Per ogni carica regionale ogni Società Sportiva avente diritto di voto può proporre un solo Candidato. Ciascun Candidato può concorrere soltanto ad una

 

III.    Modalità di votazione

 

Le Elezioni si svolgono con votazioni separate e successive ed a scrutinio segreto; per i Vicepresidenti con votazione per ciascun Settore.

Il Comitato Regionale prima delle elezioni predispone, per ogni carica, schede contenenti i nominativi dei Candidati in ordine alfabetico.

Gli elettori devono apporre un segno nel riquadro accanto al nominativo che intendono votare.

Possono essere votati soltanto i Candidati i cui nominativi siano stati presentati nel modo indicato precedentemente.

 

Il Presidente del Comitato Regionale Dott. Giuseppe Attico

 

Allegati:

  • Lettera di candidatura
  • Proposta di candidatura
  • Delega

 Sede:

LARGO PASSARELLI, 1

75100 MATERA

CORSO NAZIONALE 3° LIVELLO – “ON LINE”


La Commissione Nazionale MGA, considerato il momento particolarmente difficile
che tutto il mondo dello Sport sta attraversando e che ha, di fatto, interrotto o
fortemente limitato la normale attività programmata, ha deciso di organizzare il
corso nazionale 3° livello MGA secondo la seguente modalità “on line”:


E-Learning su piattaforma Zoom
data 19 dicembre (vedi programma)
N.B. Per poter seguire le lezioni è necessario scaricare sul proprio device
(smartphone/tablet/pc) l’applicazione Zoom. Bisogna, oltre a ciò, poter contare su
una connessione stabile ed efficace. Il collegamento sarà già attivo nei 15 minuti
che precedono il primo intervento.
Inoltre, considerate le gravi problematiche economiche che gravano sulle Società e
sugli operatori sportivi, la partecipazione al corso sarà totalmente GRATUITA.

 

Allegati:
Scarica questo file (20prot corso agg_to IT_judo.pdf)20prot corso agg_to IT_judo.pdf[Corso Regionale Ins Tecnici]181 kB

Nuova sezione "Ufficio Sport - Presidenza Consiglio Ministri" e F.A.Q.

Roma, 06 marzo 2020 -  Da oggi, all’interno di questa sezione sul portale dell' Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri sono pubblicate tutte le notizie e gli aggiornamenti relativi ai diversi adempimenti connessi al contenimento della diffusione del contagio dal Virus COVID-19.

La pagina è costantemente aggiornata in relazione agli ultimi provvedimenti emessi dalle autorità competente e, laddove necessario, a tutti i chiarimenti e avvisi che l’Ufficio per lo Sport emana per meglio precisare le questioni connesse alle misure dedicate all’ordinamento sportivo italiano.

Ogni ulteriore dubbio, o chiarimento, può essere rivolto alla casella email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

E' stata creata una pagina apposita per le F.A.Q. (le domande più comuni)

LIVE - Aggiornamenti sul Coronavirus

Roma, 07 marzo 2020 - Tutti gli aggiornamenti circa le misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

- Circolare 65/2020 - Consiglio di settore Lotta - 06 marzo 2020

Circolare 64/2020 - Consiglio di settore Karate - 05 marzo 2020

Circolare 63/2020 - Consiglio di Settore Judo - 04 marzo 2020

DECRETO PRESIDENTE  CONSIGLIO DEI MINISTRI 4 marzo 2020

COMUNICATO URGENTE SU APPLICAZIONE ART. 2 DPCM 1 MARZO 2020

Applicazione art.2 DPCM 1 marzo 2020

GAZZETTA UFFICIALE 01 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

- SUGGERIMENTI PER LA PRATICA SPORTIVA DEI NOSTRI ATLETI

Ordinanza Regione Lazio 

Leggi e altri atti normativi 

Comunicazione del ministero della Pubblica Amministrazione

Comunicato del Ministero dell'Istruzione

- ORDINANZE REGIONI 25 febbraio 2020

- DECRETO PRESIDENTE CONSIGLIO DEI MINISTRI 25 febbraio 2020

- DPCM e Decreti Legge 23 febbraio e 24 febbraio 2020

Chiarimenti relativi all’applicazione dell’Ordinanza del Ministero della Salute di intesa con il Presidente di Regione Lombardia del 23 febbraio 2020

Chiarimenti applicativi ordinanza Regione Veneto 23 febbraio 2020

Chiarimenti applicativi ordinanza Emilia Romagna 23 febbraio 2020 

FAQ Ordinanza FVG COVID19 "Coronavirus" 23 febbraio 2020 

- CONI "COVID - 19" Indicazioni per la gestione degli atleti che provengono da aree affette. COMUNICAZIONE URGENTE 23 febbraio 2020

 - Su tutto il territorio della Regione Liguria da lunedì 24 febbraio al 1 marzo 2020 sono sospese tutte le attività ludico sportive.
Clicca qui per la comunicazione del Presidente della Giunta Ordinanza della Regione Liguria 

- Di seguito la comunicazione del Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, in merito alle misure urgenti per fronteggiare e contenere in modo particolarmente incisivo i casi di contagio da Coronavirus. LINK DOCUMENTO

 

Coronavisrus Suggerimenti e Modulistica

Allegati:
Scarica questo file (CoronavirusSuggerimenti.pdf)CoronavirusSuggerimenti.pdf[ ]124 kB
Joomla templates by a4joomla